Home / NOTIZIE / CULTURA E SPETTACOLI / Campagna torinese contro l’uso dei corpi femminili in pubblicità.

Campagna torinese contro l’uso dei corpi femminili in pubblicità.

TORINO – “Ideale per pubblicità, televisione, sfilate – OFFERTA SPECIALE” questo è lo slogan della nuova campagna contro lo sfruttamento del corpo femminile nella pubblicità.

Vendi il mio corpo? Tieniti i tuoi prodotti” il grido dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Torino, promotore di questa iniziativa.

I lettori del “Il Mappino”, sempre sensibili, hanno però notato degli errori nella suggestiva immagine utilizzata per la campagna.

Sulla bella donna nuda in vaschetta infatti non c’è scritto il prezzo.

Sollecitati, abbiamo chiamato il Comune di Torino ed ecco le risposte alle domande dei nostri lettori, riassumendo:

– il prezzo cambia dall’uso che se ne deve fare

– si, si può comprare anche on-line

– si, possono noleggiare anche con la formula leasing

– si, esistono di vari colori e misure

– non si dovrebbe, ma se la misura non va bene si possono cambiare (non dimenticate lo scontrino)

– la misura può cambiare con il tempo, specialmente dopo il matrimonio

– non sono fatte tutte in Cina

About Redazione

Piero Disogra, nasce a Napoli agli inizi degli anni 70, non ha conseguito una laurea in Lettere e Filosofie presso l'Università Federico Secondo e successivamente non ha conseguito una laurea in Scienze Politiche presso l'Università Bocconi di Milano. Al momento non collabora con il New York Times nè con SKY TG24.

Commenti Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top