Home / NOTIZIE / MONDO / Muore Steve Jobs, fondatore di Apple.

Muore Steve Jobs, fondatore di Apple.

Questa mattina, sui computer, giornali, radio e televisioni di tutto il mondo viene riportata la notizia della morte di Steve Jobs. Più di un anno fa, sulle pagine di questo sito, si è scherzato su una notizia simile, anche per tenere fede alla nostra missione di disinformazione e satira, ma oggi tutto cambia. Oggi è tutto vero.

Purtroppo è tutto vero.

Aveva 56 anni, l’uomo che ha cambiato il modo di vedere l’informatica, l’uomo che ha voluto unire la classe alla tecnologia, la mente che ha concepito iMac, iPod, iPhone, iPad, ma sopratutto il mouse, l’interfaccia a finestre, i computer bianchi.

Era malato dal 2004, ha combattuto ma non ha mai abbandonato la sua missione : cambiare il mondo dell’informatica.

Sono diverse le frasi celebri di Steve Jobs, dalle più recenti “Siate folli, siate affamati” parte del suo discorso ai neolaurati dell’Università di Stanford, fino ad una delle prime : “il sogno di un programmatore è progettare il proprio hardware”, e così ha fatto.

Oggi il mondo ha perso molto, addio Steve.

 

 
ATTENZIONE : L’articolo che segue è un articolo umoristico scritto più di un anno prima della morte di Steve Jobs.  Rileggendolo adesso non riteniamo sia di cattivo gusto, è umoristico, ma è stato scritto quando Steve stava bene. Abbiamo dovuto però aggiungere questa nota perchè qualcuno che non conosce questo sito è rimasto GIUSTAMENTE infastidito dalla lettura dell’articolo. Addio Steve.

 

CUPERTINO – Lo ricorderemo come l’inventore di un nuovo modo di concepire l’informatica, Steve Jobs, fondatore della APPLE e rivale storico di Bill Gates.

Il suo rapporto con il creatore della Microsoft è noto, sono anni che fanno a gara per essere i primi ad introdurre novità nei loro rispettivi sistemi operativi, rincorrendosi a suon di plagi e cause legali.

Questa volta, Steve, non ha voluto essere secondo al suo rivale ed ha deciso di morire per primo, così ha iniziato i preparativi iniziando a progettare la sua lapide, che vediamo in foto.

Già da giovane, il suo carattere estroverso ma estremamente puntiglioso, gli ha comportato non pochi problemi ad intrattenere buoni rapporti con chi gli stava intorno, e così ha organizzato a puntino il giorno della sua dipartita in pieno stile Apple.

Per acquistare un biglietto per assistere al suo funerale, la cui data non è ancora stata fissata, sarà possibile utilizzare iTune, mentre tutti gli acquirenti del nuovo iPhone 4, avranno diritto ad un biglietto gratuito.

Intervistato da un nostro inviato, Steve Jobs ha dichiarato che la cosa che avrebbe voluto fare di più, prima di morire, è sicuramente una applicazione per iPhone 4 per poter telefonare, applicazione che per mera distrazione non è stata inserita nel software di base del telefono.

Al funerale non sarà presente Bill Gates, ex CEO di Microsoft, che in un comunicato stampa ha dichiarato : “non è vero che è morto prima lui, i miei legali stanno preparando un documento dove si evince che io sono già morto da almeno due anni”.

About Redazione

Piero Disogra, nasce a Napoli agli inizi degli anni 70, non ha conseguito una laurea in Lettere e Filosofie presso l'Università Federico Secondo e successivamente non ha conseguito una laurea in Scienze Politiche presso l'Università Bocconi di Milano. Al momento non collabora con il New York Times nè con SKY TG24.

Commenti Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top