Home / NOTIZIE / ITALIA / Italia a rischio: invasione dai paesi dell’est del ragno geneticamente modificato.

Italia a rischio: invasione dai paesi dell’est del ragno geneticamente modificato.

ROMA – l’esercito è allertato per l’invasione prevista del uallaragno, il ragno geneticamente modificato in un laboratorio russo.

“Lo scopo era quello di produrre un siero capace di rendere l’essere umano immune alle numerose chiamate dei call center di fastweb, wind, infostrada e tim e ci era stato richiesto da un noto gruppo farmaceutico per la commercializzazione in Italia” ha dichiarato il legale del laboratorio di ricerca moscovita incriminato.

L’esperimento consisteva nel sottoporre una particolare specie di ragno ad ogni tipo di offerta pubblicitaria telefonica, il risultato è stato una nuova specie di ragno, “il uallaragno“.

La nuova specie animale, creata in laboratorio, dopo l’estenuante esperienza ha preso il sopravvento sui ricercatori riuscendo ad evadere dal bunker e si starebbe dirigendo verso il nostro paese con l’intenzione di terminare tutti gli operatori di call center italiani. Seguiremo per voi l’evolversi dell'”emergenza uallaragno“.

About Redazione

Piero Disogra, nasce a Napoli agli inizi degli anni 70, non ha conseguito una laurea in Lettere e Filosofie presso l'Università Federico Secondo e successivamente non ha conseguito una laurea in Scienze Politiche presso l'Università Bocconi di Milano. Al momento non collabora con il New York Times nè con SKY TG24.

Commenti Facebook:

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top